A nord del centro urbano di Mascalucia vi è la contrada “Soccorso” ed in essa, sorge una chiesa dedicata alla Beata Vergine del Soccorso, detta della Misericordia, risparmiata dal fiume di lava del 1669 che si fermò vicino al suo muro di tramontana e proseguì devastando Mompileri.

chiesa misericordia e santuario mompileri

All’epoca, veniva curata e retta da un prete scelto dall’Abate di Mascalucia, assegnato nell’anno 1650 dall’Arcivescovo di Messina. In questa chiesa si venerava con singolare culto la Beatissima Vergine dell’Aiuto ed era meta di molti pellegrini.

dscf4478_fotor.jpg

Purtroppo, anche se risparmiata dall’Etna, essa subì l’incuria dei cittadini e del tempo. Oggi è un rudere e solo pochi sanno che un tempo fu un luogo sacro e meta di continui pellegrinaggi. Resistono ancora due bellissimi affreschi: uno raffigura “la Pietà”, nell’altro si intravede la mano della Beata Vergine dell’aiuto che protegge il paese d iMompileri minacciato dalle eruzioni dell’Etna.

di Maria Grazia Sapienza Pesce

Fonti:

MASCALUCIA TRADIZIONI, CULTURA E “COMU U SANNU SENTIRI A CHISTU?” DI MARIA GRAZIA SAPIENZA PESCE E VITO BRUNO, 2006.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...