Professioni e potere

Metti una mattina in un famoso studio medico di Mascalucia. Metti che devi fare un esame che preveda che tu stia a seno nudo. Metti che mentre l’infermiera sta eseguendo l’esame entri nella stanza un altro medico.

Senza bussare e senza salutare la paziente né scusarsi dell’invasione, come se questa fosse invisibile. Metti che il medico in questione, per la sua specializzazione non ha proprio niente a che fare con l’esame che stai facendo. Metti che il suddetto inizi a parlare con l’infermiera dei cavoli suoi e che l’infermiera, anziché concentrarsi sull’esame conversi con lui invece di dirgli di uscire e che avrebbero parlato dopo l’esame.

Da un’altra donna ti aspetteresti una certa solidarietà, una maggiore delicatezza. Da un medico ti aspetteresti una maggiore educazione e attenzione. Quando il medico finisce di parlare ed esce, tu chiedi chi fosse il tizio in questione e con aria rassicurante l’infermiera risponde che “è un medico stia tranquilla”. Allora tu fai notare che nessun medico e men che mai uno che non ha attinenza e competenza alcuna circa l’esame che stai facendo, ha il diritto di comportarsi a quel modo, violando tutti i principi del diritto alla privacy, fino al diritto alla buona educazione.

Nella relazione medico-paziente quest’ultimo è in una posizione psicologica più debole, se poi è messo “a nudo” nelle sue parti più intime questo gap aumenta. La fiducia, la delicatezza, la buona educazione sono le fondamenta di questa relazione.Possibile che nel 2020 possano ancora accadere simili spiacevoli eventi? Quale Università ha preparato questo medico e questa infermiera? Crediamo nelle università si faccia un minimo di preparazione psicologica sulle dinamiche medico-paziente. Abbiamo fiducia che coloro che hanno nelle loro mani la nostra salute, anche psicologica, abbiano ricevuto dai loro insegnanti non solo la pratica medico-scientifica ma anche una formazione umana adeguata. Ne siamo certi.

Allora cosa porta alcuni professionisti ad agire in tal modo?

Probabilmente è una semplice, si fa per dire, questione culturale. Si perché qui al sud avere un potere, anche piccolo, ti fa assurgere a semidio. Lo fanno tanti professionisti che usano il bisogno degli altri per abusare del loro potere. Il medico in questione ha dimenticato il giuramento di Ippocrate. Lo perdoniamo se lo andrà a rileggere con attenzione parola per parola. Siamo esseri umani e tutti sbagliamo, l’importante è riconoscere l’errore ed evitare di ripeterlo.

Metti che, nonostante mai più metterai piede in quello studio, ci capiti una donna che rischia di ricevere lo stesso trattamento.

1 comment

  1. Questo è uno dei motivi per cui molte donne rimandano sempre certi esami, rimandando quindi la prevenzione che è fondamentale. Sono tantissime le donne, tra cui io, che scelgono medici donna per eseguire esami ruguardanti parti intime, perché hanno un senso di pudore accentuato che provoca timidezza e timore, ma se poi mentre ti sottoponi all’esame con il “tuo medico donna ” (per tua scelta) entra in stanza un medico uomo a cui non è stata richiesta nessuna valuatione professionale sull’esame in questione e si mette a raccontare la sua cena della sera prima, o l’inizio dei saldi, credo che entrambe i medici manchino non solo di professionalità, ma anche di rispetto per la paziente. Davanti a questa mancanza di educazione universale e di rispetto verso l’essere umano in generale, mi sento di dire che queste persone laureate non sono vero medici, perché un vero medico pensa sempre in primis, allo stato psicologico del paziente applicandolo congiuntamente all’etica professionale. Personalmente, mi sarei alzata interrompendo l’esame, rivestendomi avrei salutato e me ne sarei andata da quello studio medico…per sempre.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: