Approfondimenti - Gennaio 3, 2024

Il libro “Io sono Antonietta” diventa una pièce teatrale: debutto il 13 gennaio!

Magari interesserà a pochi, anzi probabilmente a nessuno, ma ci tenevo a farlo sapere. Elisabetta Tulli, splendida interprete del monologo “La ballata di Antonietta”, esordirà in teatro, portando alla ribalta la pièce “L’ultima notte di Cabiria – La vera storia di Antonietta Longo”. Il testo è interamente scritto da lei ed è un libero adattamento […]
Di Giuseppe Reina

...

Magari interesserà a pochi, anzi probabilmente a nessuno, ma ci tenevo a farlo sapere.

Elisabetta Tulli, splendida interprete del monologo “La ballata di Antonietta”, esordirà in teatro, portando alla ribalta la pièce “L’ultima notte di Cabiria – La vera storia di Antonietta Longo”.

Il testo è interamente scritto da lei ed è un libero adattamento che si rifà al mio libro “Io sono Antonietta” pubblicato a luglio del 2022 e ancora reperibile sui maggiori siti di editoria.

Ho collaborato con Elisabetta, che non è siciliana, cercando di sistemare la sua pronuncia del “siciliano”, cosa che, con mio grande stupore, faceva già con grande padronanza di linguaggio, ma il cosiddetto “copione” è frutto esclusivo della sua bravura, oltre che come attrice, anche autoriale.

La “prima” è prevista a Civitavecchia, Nuova Sala Gassman, il 13 gennaio con replica il giorno dopo.

Se non erro, a febbraio, sono previste altre date a Roma e Bologna.

Ecco le sue parole:

“Il teatro è davvero un mezzo potente e vivo per raccontare una vita e trasformarla facendola diventare, oltre che memoria, messaggio e speranza. Sono onorata di portare Antonietta fuori dalla cronaca e di averla nella mia vita artistica. Grazie a Andrea Calandrini per le musiche originali e a Giuseppe Brancato per la regia. Grazie Giuseppe Reina per avermi fatto approfondire il mondo di Antonietta. #iosonoantonietta.

Fate che la bellezza sia sempre nella vostra vita, io ci provo.”

Certo, era davvero impensabile al momento della scrittura che la storia della mia prozia, sarebbe approdata a teatro, per essere poi raccontata in un modo originalissimo e sorprendente.

Sono davvero stupito e penso che anche Antonietta lo sarebbe.

Forse ancor di più.

Giuseppe Reina

Editor Mascalucia DOC

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *