Sicilia Dime Novels - Maggio 12, 2020

Simona Zagarella, da vincitrice a giurata del Contest Sicilia Dime Novels

Era il 10 settembre 2019, ultimo giorno per inviare i racconti della prima edizione del Contest Letterario Sicilia Dime Novels. Erano stati giorni molto frenetici perché avevamo dovuto verificare decine di racconti arrivati tutti gli ultimi giorni. Eravamo molto stanchi ed alzando gli occhi al pc vedo ancora un’altra mail. Era la sua. Quella di […]
Di Francesca Calí

...

Era il 10 settembre 2019, ultimo giorno per inviare i racconti della prima edizione del Contest Letterario Sicilia Dime Novels. Erano stati giorni molto frenetici perché avevamo dovuto verificare decine di racconti arrivati tutti gli ultimi giorni. Eravamo molto stanchi ed alzando gli occhi al pc vedo ancora un’altra mail. Era la sua. Quella di Simona Zagarella con il racconto “IO SONO ANDREINA”.

Infastidita apro la cartella word con l’intenzione di verificare solo la validità dei parametri richiesti per poi leggerlo l’indomani. Ma le prime parole mi rapirono e, nonostante il sonno, non riuscì a smettere di leggere. Mi sono ritrovai a fine racconto con le lacrime agli occhi. Presi il telefono, chiamai Giuseppe, il nostro Presidente, e gli dissi: “l’abbiamo trovata! La vincitrice del premio speciale Andrea Camilleri”.

Nella vita, è proprio vero che tutto è destino. Successivamente, Simona ci confessò che fino all’ultimo momento era indecisa se partecipare al concorso ed invece oggi si ritrova a collaborare con noi come editor della pagina Facebook Mascalucia DOC-Sicilia Dime Novels ed addirittura come giurata della nuova edizione del concorso: a volte un click può cambiare tutto.

Simona Zagarella nasce a Catania nel 1982.
Cresce tra i polverosi scaffali di una piccola biblioteca di paese.
In quel luogo magico si innamora dell’odore dei libri e sogna di diventare una scrittrice da grande.
Lettrice appassionata, grazie agli studi classici, scrive da sempre, affidando pensieri ed emozioni al suo piccolo diario.
Il sogno di bambina si realizza nel 2015, con la pubblicazione di Paura di Perdersi, romanzo edito da Algra Editore.
A questo seguiranno altri racconti, spesso dai temi forti, duri, dolorosi, ma sempre col lieto fine, perché è importante far conoscere anche ciò che ci fa male.
Bisogna conoscere, affrontare e vincere.
Cinque anni fa con amici scrittori, fonda il Circolo Letterario Pennagramma, allo scopo di promuovere la cultura e la magia della scrittura..
Al momento Simona è una mamma a tempo pieno che ancora affida i pensieri al piccolo diario. Per questa sua spiccata sensibilità l’abbiamo voluta fortemente in giuria pur dovendo rinunciare ad averla, anche quest’anno, tra gli autori partecipanti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.