L’uva ed i vigneti della Parigi del Bosco

Quando si coltivavano i vigneti innumerevoli erano le qualità di uve, nei ricordi di don Vito di Crioli e di don Vito Muscateddu, ecco i loro nomi:

Nerello, Minnella, Cararratto, Insolia, Carricante, Mastrumasi, Palummara, Virdisi, Terribile, Frauola, Vispara, Muscatedda, Mantella, Niuro Grosso, Granace, Bettina, Giustolisi, Salamanna, Varvu Russu.

img_2842

Ecco le contrade dove i contadini coltivavano le vigne:

Studi e ricerche