MASCALUCIA CRONACA DI UN DELITTO/3° PARTE:LA CHIUSURA DEL CERCHIO.

Buongiorno e ben ritrovati, amici.
Oggi metteremo la parola fine a questa scabrosa vicenda che ha visto protagonista un anziano sacerdote, morto in maniera tragica e incomprensibile.

Dopo aver dettagliatamente esaminato il contesto, i protagonisti e la ricostruzione del delitto, ci occuperemo di tutto cio’ che accadde dopo il fatto delittuoso.

Come reagirono le autorità civile ed ecclesiastiche dell’epoca?

Studi e ricerche

MASCALUCIA – CRONACA DI UN DELITTO/ 2° PARTE: CRONACA E MOVENTE DEL DELITTO

Salve amici e ben ritrovati. Nella prima parte del nostro reportage sul delitto del Vicario Vito Longo (– LE GRANDI INCHIESTE STORICHE DI MDOC – MASCALUCIA, CRONACA DI UN DELITTO. clicca qui per visionare), abbiamo tratteggiato per grosse linee, il contesto storico-culturale in cui si svolse il misfatto. Oggi, invece, ci immergeremo dentro la vicenda, esplorando più a fondo i personaggi della vicenda, i fatti e le prime ipotesi sul perché il nostro protagonista sia stato brutalmente ucciso cosi.

Ma prima facciamo un passo indietro…

Studi e ricerche

– LE GRANDI INCHIESTE STORICHE DI MDOC – MASCALUCIA, CRONACA DI UN DELITTO.

Lo “strano” caso del Vicario Longo.
===========================
La storia che stiamo per raccontarvi è poco conosciuta.
Ha come protagonista un anziano sacerdote di 73 anni, vicario foraneo e padre “spirituale” di un paesino di appena 3000 anime.
Il nostro racconto inizia il 7 gennaio 1928, una fredda domenica invernale, festa del Battesimo del Signore.
Come ogni domenica, il nostro protagonista, padre Vito Longo, intorno alle 10, spiega il Vangelo ai fedeli.
Quella mattina però non si presenta nessuno.
“Cosa sarà successo?”

Studi e ricerche