Santuario di Mompileri Santa Maria delle Grazie, Madonna della Sciara

L’eruzione dell’Etna dell11 marzo 1669 fu catastrofica: la lava raggiunse l’altezza di 11 metri seppellendo l’antica Chiesa di Mompileri, e tutto l’abitato.

chiesa misericordia e santuario mompileri

La chiesa, costruita forse intorno al 1100, era a forma basilicale, a tre navate, conteneva tre statue molto venerate dedicate alla SS. Vergine delle Grazie, a Maria SS, Annunziata e all’Arcangelo Gabriele, meta di grandi pellegrinaggi. Sorgeva non molto distante dalla Chiesa della Misericordia e dalla Chiesa della Madonna Bambina, chiesette miracolosamente salvate dalla colata del 1669. La furia della lava lasciò prodigiosamente intatta, solo la statua marmorea della Madonna, la colata lavica la ricoprì, ma una bolla d’aria permise a noi oggi di poter godere dello sguardo materno della Nostra Signora della Sciara, la statua rimase intatta. Nel 1704 fu portata alla luce la bellissima statua in marmo della SS. Vergine delle Grazie, forse opera del Gagini (il bambino Gesù tra le mani tiene un uccellino).

Studi e ricerche